Calendario eventi

Mese precedente Giorno precedente Prossimo giorno Prossimo mese
Per Anno Per Mese Per Settimana Oggi Cerca Salta al mese
Fontarò | Laboratorio Corale con Liliana Tedesco
Mercoledì, 12. Dicembre 2018, 18:30

Nasce un nuovo Gruppo Corale Amatoriale per adulti, sotto la direzione di Liliana Tedesco.

Liliana Tedesco è nata a Palermo nel 1963.
La passione per la musica ha caratterizzato tutta la sua vita personale e professionale.
Diplomata in Flauto Traverso e, successivamente, in Musica Corale e Direzione di Coro, ha svolto ampia attività concertistica in Italia e all’estero per conto del Teatro Massimo di Palermo e in varie formazioni cameristiche, in particolare nello Zephir Ensemble, gruppo di musica contemporanea alla cui costituzione ha contribuito.
Nel 1990 ha fondato il coro polifonico Convivium che ha condotto per 14 anni e con il quale si è impegnata nella vita sociale, oltre che in quella artistica, della sua regione, facendo dell’esperienza corale un paradigma per un sistema relazionale e sociale efficace e non violento.
Oltre agli studi musicali accademici (pianoforte incluso) e alla pratica di accompagnamento chitarristico, negli anni ha ampliato il panorama delle esperienze strumentali studiando violoncello, batteria, percussioni etniche, canto; quest’ultimo è stato approfondito, anche nelle sue implicazioni umanamente più profonde, grazie ad uno studio quadriennale di Psicofonia, secondo il metodo di M.L. Aucher.
Dal 1985 lavora nella Scuola Media di Stato in qualità di docente di Musica; per i suoi allievi e con loro, ha intensificato la sua attività di compositrice e arrangiatrice.
“La scuola in Armonia” è un progetto di musica corale e strumentale scolastico che per anni ha coinvolto nel coro e nell’orchestra d’istituto bambini, ragazzi, genitori, docenti, personale di segreteria, collaboratori scolastici e, per un anno, anche il dirigente scolastico: ancora una volta la musica d’insieme come paradigma per una relazione fra gli esseri umani costruttiva, possibile ed “esportabile”.

La Direttrice sarà coadiuvata dai musicisti Romana Musso e Gaspare Perricone,

Per ciò che riguarda il repertorio dei brani, l'intenzione è quella di non restare legati ad un genere particolare, ma di spaziare invece fra epoche e generi alla ricerca di opere d'arte senza tempo.

Il coro è aperto a tutti coloro che desiderano mettersi in gioco con gioia e tenacia in questo campo, anche in assenza di una specifica preparazione musicale,

Le lezioni si terranno una volta alla settimana e precisamente tutti i mercoledì dalle ore 18.30 alle 20.30 presso l'attuale sede di Fontarò Circolo ARCI sita in Viale Alcide De Gasperi, 177. Si prevede in primavera di trasferire tutte le attività dell'Associazione presso la nuova sede, al momento in costruzione.

I tre incontri del 12, 19 e 27 Dicembre saranno gratuiti e dedicati ad una prima conoscenza fra coloro che, senza impegno, vorranno partecipare e la Direttrice con i suoi coadiutori. Tali incontri saranno dedicati anche all'individuazione delle sezioni vocali di appartenenza e ad un primo approccio didattico, Il Laboratorio partirà definitivamente Mercoledì 2 Gennaio 2019 e i partecipanti dei primi tre incontri potranno liberamente decidere se proseguire o meno, A quel punto sarà prevista una quota mensile di partecipazione che al momento non è stata ancora stabilita, ma che di certo sarà abbordabile ed allineata con quelle degli altri laboratori artistici presenti in città. Verrà in ogni caso comunicata nel corso dei tre incontri gratuiti di Dicembre.

Per partecipare agli incontri gratuiti di dicembre occorre prenotarsi fornendo nome, cognome, un recapito telefonico e un indirizzo mail. I prenotati saranno ricontattati nell'approssimarsi della prima lezione per la conferma e i dettagli finali. 

Per qualsiasi ulteriore informazione e prenotazioni si può far riferimento ai seguenti recapiti telefonici:
Romana Musso: 3292291258
Gaspare Perricone: 3289778356
o anche inviare un messaggio sulla pagina fb dell'Associazione Fontarò, ovvero mandare una mail a:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , oppure: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.