Sabato 20 gennaio ore 21:00 - Oratorio di San Mercurio

Il Sicily Folk Fest, giunto alla IV edizione, è un festival itinerante ideato ed organizzato dall'associazione culturale Il Tamburo di Aci e dedicato alla riscoperta e alla valorizzazione della musica folk e world in Sicilia attraverso un percorso di ricerca sugli stili musicali che permetta di salvaguardare la profondità delle nostre tradizioni musicali e delle nostre radici culturali, proiettandole al tempo stesso su un panorama internazionale. 

Quest’anno il festival è organizzato in due diverse location in rete tra Catania, Palazzo della Cultura, e Palermo, l’Oratorio di San Mercurio di Palermo, ai fini di valorizzare territori diversi della nostra Isola e il loro diverso patrimonio musicale tradizionale. 

Il Sicily Folk Festival – IV edizione si propone di tornare a Palermo, dopo il successo della passata edizione realizzata presso l’ex Chiesa di San Mattia ai Crociferi nel 2016, confermando coordinatore della tappa palermitana Alessandro Reina, con l’intento di rafforzare e di confermare e rafforzare l’ambizioso ideale di progetto che il festival si propone: collegare con un ponte virtuale i maggiori poli artistici e sociali siciliani e del meridione d’Italia confrontandoli con quelli dei Paesi del bacino del mediterraneo per innescare un percorso virtuoso di sviluppo culturale del territorio, partendo dalla musica per espandersi in altri settori.

Breve descrizione dei contenuti o Sinossi:

Lo spettacolo:

“Alfio Antico, Rita Botto Trio & i Beddi musicanti di Sicilia ARRUSVIGGHITI SUD ”

Alfio Antico#Tamburi a cornice

Rita Botto#Voce

Mimì Sterrantino: Voce, #Chitarra acustica e battente, #Armonica, Mandolino

Davide Urso: Voce recitante, Tamburi a cornice, #Marranzani#Mandolino

Giampaolo Nunzio: Voce, #Organetto#Zampogna#Friscalettu e Fiati, Mandolino

Pier Paolo Alberghini: Contrabbasso

Alessio Carastro: Batteria Etnica, Djambè, Percussioni

Francesco Frudà: Chitarra elettrica, Chitarra #banjo, Mandolino

E’ una produzione musicale che vede coinvolti tre importanti realtà siciliane: Alfio Antio, Rita Botto & i Beddi musicanti di Sicilia. Questi artisti insieme portano in scena uno spettacolo dal nome evocativo: "Arrrusvigghiti Sud".

Il progetto nasce da un'intuizione di Mario Gulisano e Salvo Noto con l'intenzione di costruire un evento dirompente che rappresentasse il tema della rivoluzione in tutte le sue forme, raccontando in maniera trasversale un tema così delicato come solo i siciliani autentici saprebbero raccontare, e chi è più autentico di Alfio Antico, Rita Botto e Mimì Sterrantino?

Arrusvigghiti sud è la rivoluzione dell'animo gentile di un Paladino di Francia o di un Don Chisciotte; racconta gesta eroiche e semplice quotidianità; rappresenta il coraggio di scelte decise, il coraggio di sognare ancora un mondo migliore che doni dignità a tutti gli esseri umani. Questo progetto è ambizioso, forse, quanto un Utopia ma poggia su solide e genuine fondamenta emozionali.

Arrusvigghiti sud è un viaggio nei ricordi, un viaggio fiabesco al tempo dei lumini ad olio, dei carretti dagli ingranaggi stridenti, dei poveri giacigli di paglia e fieno, raccontato con la forza di una chitarra elettrica distorta quel tanto, per permettere agli esecutori e agli ascoltatori di tornare indietro e non affogare nella nostalgia. Il progetto non dimentica questo tempo, anzi lo afferra scuotendolo a dovere per far cadere a terra polveri e detriti, lasciandolo lindo, mostrandolo autentico sul fronte del palcoscenico.

Arrusvigghiti sud è divertente nella sua composizione, è autentico nella sua preparazione, mescola suoni ancestrali (chiaro è il riferimento ai ritmi tribali del tamburo) e fraseggi moderni, utilizza con parsimonia reverberi e distorsioni, dosa con eleganza serio e faceto, canto e cunto, dolce e amaro.


 

Sicily Folk Fest IV edizione: Alfio AnticoRita Botto Trio & i Beddi musicanti di Sicilia in "ARRUSVIGGHITI SUD” da un'intuizione di Mario Gulisano eSalvo Noto
Una produzine Associazione Culturale Il Tamburo di Aci 
Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo
Coordina l'evento Alessandro Reina 
Sabato 20 gennaio ore 21:00 - Oratorio di San Mercurio - #Palermo2018 ingresso libero fino ad esaurimento posti

Comune di Palermo Palermo arabo normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale Assessorato Turismo Sport Spettacolo Regione SicilianaAssociazione Culturale Il Tamburo di Aci Darshan Associazione Culturale Intona Rumori

info sito: https://goo.gl/NMCB1M