Rete per la promozione dell’accesso ai diritti Arci

Anche Arci Palermo ha stipulato la convenzione tra patronato Epasa-Cna ed il Movimento consumatori, che consentirà agli associati di usufruire dei servizi socio-assistenziali offerti dall’ente attraverso lo sportello che è stato attivato presso il circolo Arci PYC, in via De Spuches n. 20.

L'obiettivo della convenzione non è quello di creare un patronato Arci, ma quello di allargare i servizi offerti ai soci, puntando ad allargare la base associativa, e favorire l'accesso ai diritti per tutte quelle persone che spesso si rivolgono già ai circoli Arci per vedersi riconosciuto un diritto o solo per uscire da una condizione di marginalità sociale.

Quindi, le finalità generali sono quelle di organizzare ed offrire risposte collettive ai bisogni di tutela ed accesso ai diritti delle persone; favorire la partecipazione e la socialità in contesti associativi di soggetti in difficoltà; contrastare i fenomeni di isolamento sociale che provocano solitudine e disgregazione della comunità.

Il compito dell’operatore Arci Rete dei Diritti è innanzitutto quello di ascoltare il problema per cui il socio si è rivolto all’associazione. Inquadrare, quindi, il problema ed inviare la pratica on line, a seconda del problema, o al patronato Epasa- Cna o a Mc. Ovviamente il socio avrà tutti gli aggiornamenti relativi.

 

Lo sportello al PYC è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.00.

Per info Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 320 4830436

 

contentmap_plugin
made with love from Joomla.it - No Festival